Tipologia: rosso dolce da meditazione.
Uve: Sagrantino ottenuto da selezione massale aziendale, raccolte a metà ottobre in cassette.

Doppio cordone speronato; 5.000 ceppi/ha; resa: 40 q.li/ha.

Terreno: esposto a Sud-Ovest, sciolto con tessitura sabbiosa-argillosa, poco profondo e con sottosuolo calcareo.

Appassimento: parziale disidratazione in pianta e successivo appassimento su graticci per 2 mesi. Vinificazione: fermentazione in acciaio con macerazione sulle bucce per 10 giorni; affinamento in

barrique per 12 mesi e almeno 12 in bottiglia. Colore: rosso rubino-violaceo profondo.

Profumo: straordinaria e ampia intensità aromatica e con aromi fruttati e sentori di mirtillo, mora, cassis, prugna secca e confettura rossa; nel finale cioccolato e dolci note tostate boisè.

Gusto: attacco di grande concentrazione, dolcezza equilibrata su vibrante acidità; tannini di solida struttura con prolungati richiami alla confettura rossa. Nella lunga persistenza si ritrovano cioccolato fondente e spezie.

Consumo: se ben conservato, ha lunga vita; servire a 16°-18°C, in calice da vino passito. Alcool: 14% Vol.

Abbinamenti: budino di cioccolato, torta di cioccolato con marmellata di ciliegie, formaggi stagionati così come dolci secchi e crostate di marmellata di frutta rossa, in particolare di more, dolci al cioccolato al cucchiaio o secchi, cioccolato “crudo” fondente.

Focus: vino da meditazione dal gusto particolare perché, pur essendo un vino dolce, grazie al suo patrimonio polifenolico rimane asciutto al gusto.

Curiosità: il Sagrantino è uno dei vitigni più ricchi in assoluto di polifenoli tra quelli coltivati nel mondo. Un tempo, con le vecchie forme di allevamento non arrivava mai a piena maturazione e manteneva dei forti tannini verdi. L’unico modo per coprirli era vinificarlo come vino passito, così che l’alta concentrazione zuccherina delle uve appassite potesse coprire lo scomposto tannino ancora verde.

Etichetta: tenuta di Montefalco con i suoi 20 Ha che circondano la cantina. In primo piano il falco, simbolo del borgo in cui era tradizione la caccia al falcone, grande passione dell’imperatore Federico II di Svevia che qui spesso si fermava.

Bottiglie prodotte: 2.390

Sagrantino Passito DOCG "LUNGAROTTI"

€ 41,90Prezzo