Tipologia: bianco giovane.
Uve: Vermentino, Grechetto e Trebbiano raccolte tra prima e seconda decade di settembre. Potatura:

doppio Guyot; densità di impianto: 4.000-5.000 ceppi/ha; resa media: 90 q.li/ha.

Terreno: argilloso, profondo, dotato di buona capacità idrica e ottima struttura.

Vinificazione: prodotto esclusivamente da mosto fiore, dopo breve criomacerazione è vinificato in acciaio a temperatura controllata. E’ conservato sulle fecce fini sino all’imbottigliamento; le basse temperature sono costanti durante tutta la lavorazione e lo stoccaggio del prodotto finito fino all’imbottigliamento e anche successivamente, fino alla spedizione.

Colore: giallo paglierino brillante con riflessi verdognoli.
Profumo: delicati e persistenti richiami alla frutta bianca (macedonia, pera, pesca) con note agrumate;

fragrante e molto fresco nel finale con chiusura mandorlata.

Gusto: asciutto, di buona struttura, ha ingresso elegante evoluzione fresca e fragrante con gradevole nota acidula; mantiene una lunga persistenza fruttata e un finale assai rinfrescante.

Alcol: 12,5 % Vol.
Consumo: è preferibile fresco di uno o due anni; per poter cogliere al meglio gusto e profumi, servire

a 12-14°C (54-57°F).

Abbinamenti: eccellente aperitivo in abbinamento con bruschette e crostini, accompagna con eleganza paste con verdure, vellutate con verdure di stagione, pesce –sia crudo che alla griglia- e frutti di mare, insalate ricche, formaggi a pasta molle e norcinerie.

Curiosità: il nome richiama le origini di Torgiano, testimoniate dalla torre ricostruita su antichi insediamenti romani, un tempo dedicata a Giano, il dio bifronte.

Etichetta: bassorilievo raffigurante la vendemmia, particolare della Fontana Maggiore di Perugia, la più bella fontana di piazza del XIII secolo.

"Torre di Giano" Bianco di Torgiano DOC "LUNGAROTTI"

€ 12,90Prezzo