Tipologia: bianco strutturato maturato in legno
Uve: Trebbiano 50%, Vermentino 30% e Grechetto 20% raccolte in

settembre. Doppio Guyot.; 4.000 ceppi/ha; resa: ql 70/ha
Vigneto: “Il Pino”, in collina, a circa 270 m s.l.m. esposto ad Ovest

Terreno: la vigna si trova nella parte medio-alta della collina di Brufa, con terreno argilloso, di media profondità e sottosuolo calcareo

Superficie del vigneto: 3 ha

Vinificazione: dopo criomacerazione, il 30% è fermentato e maturato su fecce in barrique per 3 mesi; il restante 70% fermenta in acciaio; l’assemblato viene poi affinato in legno fino alla primavera successiva. Immesso sul mercato a circa 1 anno dalla vendemmia

Colore: giallo paglierino di buona intensità, brillanti riflessi verdognoli Profumo: fruttato (macedonia, pesca gialla e agrumi) e di buona complessità;

finale leggermente floreale con raffinati sentori boisé

Gusto: elegante impatto gustativo e delicata acidità agrumata; fragrante frutta bianca e retrogusto lungo e sapido; leggermente minerale in chiusura

Alcool: 13,00% Vol.
Consumo: se ben conservato, ha lunga vita. Servire a 12°-14°C in calice

ampio

Abbinamenti: piatti di alta cucina, in particolare pesce e crostacei; è inoltre particolarmente indicato per minestre asciutte ed in brodo, risotti, specialmente se a base di tartufo, sformati di verdure, carni bianche in genere

Focus: selezione speciale del Torre di Giano, “single vineyard” frutto di vitigni autoctoni, è vino per intenditori; è stato uno dei primi bianchi italiani maturati in legno, già negli anni ’70, in anteprima sulle mode recenti: ha il pregio di un grande equilibrio, senza eccessi di legno, che ne garantisce un’ottima bevibilità.

Curiosità: il nome richiama alle origini romane di Torgiano, testimoniate dalla torre dedicata a Giano, il dio bifronte

Etichetta: bassorilievo raffigurante la vendemmia, particolare della Fontana Maggiore di Perugia, la più bella fontana di piazza del XIII sec.

"Vigna il Pino" Bianco di Torgiano DOC "LUNGAROTTI"

€ 22,00Prezzo